web counter
ads

Allergia agli acari della polvere: in arrivo un vaccino

allergia-agli-acari-della-polvere-arrivo-vaccino
 
Piccoli minuscoli animali, invisibili ad occhio nudo, che si annidano a milioni tra i tessuti dei divani, tra i cuscini, nei materassi ed in tutte le zone morbide degli ambienti di casa: sono gli acari della polvere. Questi ospiti sgraditi sono particolarmente fastidiosi e dannosi per coloro che soffrono di allergie che, a causa della loro presenza, possono mostrare sintomi specifici con conseguenti problemi respiratori. Fino ad ora, per cercare di debellare i loro annidamenti nelle zone più diverse di ogni abitazioni si è ricorso a metodi soft, come ad esempio una massima pulizia quotidiana di ogni ambiente domestico, o a metodi estremamente hard come alcuni farmaci presenti in commercio che possono provocare, però, gravi effetti collaterali che non li rendono particolarmente assimilabili per il corpo. Dagli Stati Uniti arriva finalmente una bella notizia per tutti coloro che soffrono di sintomi allergici causati dagli acari della polvere: l’equipe del professor Salem, operante all’interno dell’Istituto di Ricerca dell’Università dell’Iowa, ha messo a punto un vaccino, già testato in laboratorio e sugli animali, che ha la capacità di ridurre sensibilmente le infiammazioni alle vie respiratorie di natura allergica. I risultati infatti dicono che, anche mantenendo gli animali al quale è stato somministrato il vaccino a contatto con gli acari della polvere, le infezioni allergiche polmonari si sono ridotte dell’83%. Un valore davvero confortante. Ciò che ha prodotto questi risultati è stato l’inserimento nel vaccino di una sostanza capace di alterare il naturale comportamento del corpo umano rispetto agli agenti esterni che provocano allergia. In tal modo viene frenata l’esposizione alle infiammazioni che vengono drasticamente contenute. Peter Thorne, uno tra i docenti dell’università che ha partecipato agli sviluppi di questo vaccino insieme al professore Aliasger Salem, ha spiegato come questa ricerca si sia addentrata ad esplorare una nuova modalità di approccio per i trattamenti dei soggetti allergici agli acari. Il funzionamento di questo vaccino è molto semplice: alcune microscopiche particelle di DNA batterico, specificatamente rivestite, aiuteranno i soggetti con particolari esposizioni infiammatorie ad attivare il sistema immunitario del corpo per debellare, in maniera precisa, le sintomatologie allergiche. Il tutto con risultati che saranno percepibili negli stessi soggetti che, dopo pochi minuti dalla somministrazione, potranno beneficiare di un respiro più armonioso e senza difficoltà toraciche. Un vero passo da gigante, quindi, quello che ha fatto la medicina e la ricerca in questo campo: è stato sufficiente sfruttare la naturale predisposizione del corpo umano a combattere contro i corpi estranei per creare un vaccino che rivoluzionerà, dopo un’adeguata fase di sperimentazione, il modo di vivere di molte persone ormai da tempo afflitte da un problema non risolvibile in modo diverso.
 
 
 
 

Guarda anche


torna-punti-nel-vivo-la-campagna-di-sensibilizzazione-sulle-punture-d-insetto
Torna "Punti nel Vivo", la campagna di sensibilizzazione...

Come di consueto, con l'arrivo della bella stagione aumenta il numero di coloro...

allergia-al-nichel-vaccino-capsule-guarirla
Allergia al nichel: un vaccino in capsule per guarirla

Una recente ricerca dimostra che alcune allergie provocate dal contatto con il...