web counter
ads

Colazione: ecco le abitudini corrette

colazione-ecco-le-abitudini-corrette
 

Quando a metà mattina si sente un fastidioso buco allo stomaco, oppure non si riesce a concentrarsi a dovere durante il lavoro, siamo in presenza di un modo sbagliato di fare colazione. Il primo pasto della giornata è particolarmente importante. Vediamo quali sono i sintomi di una colazione sbagliata e come possiamo risolvere il problema.

Puntiamo sulla qualità
Spesso si tende a pensare che una buona colazione preveda un pasto abbondante e molto calorico. Niente di più sbagliato. La scelta di pochi ma selezionati alimenti, magari a basso carico glicemico, permette un assorbimento degli elementi nutritivi più lento e graduale. Non proveremo quindi la sensazione di avere un buco allo stomaco a metà mattina ed inoltre non ci sentiremo appesantiti e vittime di una fastidiosa sonnolenza.

Possiamo rateizzare la colazione
Molte persone non riescono a mangiare di prima mattina, ma hanno bisogno di un po' di tempo per sentire lo stimolo della fame. Non costringiamoci quindi ad una colazione controvoglia, mangiamo leggero appena svegli e portiamo con noi qualcosa di nutriente e facilmente assorbibile, da consumare successivamente. Vanno benissimo alcune fette di pane integrale e un po' di frutta secca da sgranocchiare al volo.

Miglioriamo la concentrazione
La sensazione di stanchezza e di difficoltà a concentrarsi può essere contrastata assumendo a colazione frutta e verdura, ma anche tè verde e cioccolato. Il muesli, soprattutto molto ricco e vario, può essere un'ottima soluzione, magari arricchito con frutta fresca di stagione e una bella spolverata di cacao. È importante un'attenta masticazione, in modo da favorire una veloce e comoda digestione.

Contrastiamo la sonnolenza
Certamente la sensazione di sonnolenza è uno dei segnali più chiari di una colazione sbagliata. Il problema è dovuto ad un pasto con un eccessivo carico glicemico che si può combattere assumendo alimenti ricchi di fibre e proteine. Vanno evitati i succhi di frutta zuccherati, dolcificanti artificiali e dolci. La frutta, sia fresca che a guscio, risulta ancora una volta un'ottima alleata di una colazione di qualità, così come cereali e pane integrale.

Variamo gli alimenti per non sentire fame
Se a metà mattina sentiamo lo stimolo della fame, allora vuol dire che la nostra colazione è poco varia, troppo concentrata su un solo alimento. Il nostro organismo lo assorbirà velocemente e dopo poco tempo ci chiederà il conto di un primo pasto sbagliato e monotematico. Un mix di cereali, frutta, tè e marmellata con poco zucchero, ci aiuterà a sentirci sazi per tutta la mattinata.


 
 
 
 

Guarda anche


curare-la-psoriasi-con-l-acqua-alle-terme-di-comano--possibile
Curare la psoriasi con l'acqua? Alle Terme di Comano è...

Se siete afflitti dalla psoriasi e siete alla ricerca di un rimedio efficace,...

mangiare-bene-per-dormire-meglio
Mangiare bene per dormire meglio

Almeno un italiano su 3 ha disturbi del sonno!È noto che fattori emotivi e...