web counter
ads

Cade il mito del sale rosa dell'Himalaya: è impuro e carente di minerali

cade-il-mito-del-sale-rosa-dell-himalaya-e-impuro-e-carente-di-minerali
 

A quanto pare è solo una preferenza cromatica, niente più. Per anni si è creduto che il sale rosa dell'Himalaya apportasse una serie di benefici all'organismo grazie alle sue proprietà minerali; ma dopo una serie di studi gli esperti hanno sentenziato: non ha alcuna proprietà benefica per la salute.

Il falso mito del sale rosa dell'Himalaya: toccasana per la salute

Questo particolare sale dal colore rosa viene estratto nella miniera di Kewra, all'interno della regione del Punjab in Pakistan. È composto al 96% da cloruro di sodio, dal 3% da polialite e da altre piccole quantità di minerali diversi.

Nel corso degli anni, nonostante il mancato pronunciamento della comunità scientifica sul caso, si è sempre pensato che il sale rosa dell'Himalaya apportasse dei benefici all'organismo, ovvero: contrasto alla ritenzione idrica, ai disturbi alla tiroide, all'ipertensione e altro ancora. Il sale rosa dell'Himalaya, veniva definito come un'alternativa sana rispetto al sale bianco marino.

La sentenza degli esperti: è impuro e non apporta benefici

Il mito ha continuato a sopravvivere fin quando una ricerca apparsa sul magazine americano Atlantic ha svelato la verità: il sale rosa dell'Himalaya deve la sua particolare colorazione alla carenza di minerali come il magnesio, il calcio, lo zinco il ferro e l'ossido di ferro. Tali sostanze sono presenti in quantità così piccole che non possono apportare nessun beneficio.

Vengono così smentiti i falsi miti sulla cura di alcune patologie dell'organismo. Appurata quindi la sua composizione può essere equiparato al sale bianco tradizionale. Inoltre si smentiscono una serie di credenze riguardo a questo sale rosa: innanzitutto non viene raccolto a mano come si è sempre sostenuto ma bensì attraverso dei macchinari e all'utilizzo di una sorta di ferrovia interna; in secondo luogo, come già anticipato nel paragrafo precedente, il sale viene raccolto in una miniera situata a Punjab, in Pakistan e non sulle cime del monte più alto del mondo.

La potenza della cromatura

Alla luce di questo studio, l'unica caratteristica del sale rosa Himalayano è la sua colorazione. Per coloro che si dedicano alla raccolta amatoriale del sale marino dalle pozze amatoriali, il falso mito del sale colorato non è una novità. Infatti, al momento del raccolto, si tende a scartare tutto ciò che non si presenta totalmente bianco; gli elementi ricchi di sfumature indicano una carenza minerale e una serie di impurità. Il rosa comunque sta riscuotendo un gran successo in Spagna dove un particolare vino dal colore glitterato è diventato di tendenza.


 
 
 
 

Guarda anche


un-avocado-al-giorno-toglie-il-colesterolo-cattivo-di-torno
Un avocado al giorno... toglie il colesterolo (cattivo) di...

Mangiare un avocado quotidianamente aiuta a tenere sotto controllo il...

la-reazione-ai-cibi-cambia-da-persona-a-persona-e-anche-fra-gemelli
La reazione ai cibi cambia da persona a persona e anche fra...

Che ognuno di noi sia metabolicamente diverso è un dato di fatto intuibile....