web counter
ads

Vitamina D: protegge da influenza e rinforza il sistema immunitario

vitamina-d-protegge-da-influenza-e-rinforza-il-sistema-immunitario
 

La vitamina D è un composto essenziale per il corretto funzionamento del nostro organismo. Carenze di vitamina D (in particolare della vitamina D2 e D3) possono avere spiacevoli conseguenze per il corpo umano.

Un corretto apporto di vitamina D serve a far funzionare al meglio il nostro sistema immunitario, ovvero quella parte essenziale del corpo umano che si occupa delle difese contro traumi, infezioni e malattie. Carenze di tale vitamina possono favorire infezioni virali causa di raffreddore e influenze.

Come la maggior parte delle vitamine, anche quella D deve essere assunta con l’alimentazione. Cibi particolarmente ricchi di vitamina D2 e D3 sono: i pesci grassi (salmone, merluzzo, sardine, sgombro), il fegato, latte e latticini, uova, funghi e verdure a foglia verde. Il nostro organismo è in grado di sintetizzare vitamina D anche tramite esposizione ai raggi solari. È sufficiente restare al sole per venti minuti al giorno per migliorare i livelli di vitamina D. Ovviamente, è opportuno usare una buona crema solare quando ci si espone ai raggi solari, soprattutto nelle ore più calde della giornata, per evitare macchie solari e danni alla pelle.

La vitamina D, oltre a proteggerci dal raffreddore, è essenziale per prevenire problemi più seri come il rachitismo e i dolori alle ossa.

Diagnosticare carenza di vitamina D è possibile tramite analisi del sangue. Oppure è possibile dedurlo dai sintomi, che talvolta sono molto lievi e pertanto rendono difficile la diagnosi. Alcuni sintomi sono: dolori alle ossa, debolezza muscolare, depressione (in quanto la vitamina D3 stimola la produzione di serotonina).

Nel caso in cui, con la sola alimentazione ed esposizione controllata al sole non si riesca a sopperire al fabbisogno di vitamina D, in farmacia sono disponibili integratori a base di vitamina D. Prima di assumere qualsiasi tipo di farmaco bisogna consultare il proprio medico ed effettuare delle analisi del sangue.


 
 
 
 

Guarda anche


ansia--colpa-dell-intestino-ecco-come-curarla-con-il-kefir
Ansia? È colpa dell'intestino: ecco come curarla con il...

Secondo recenti ed autorevoli studi, esisterebbe una relazione molto stretta...

la-dieta-contro-il-reflusso-gastroesofageo-del-dottor-aviv
La dieta contro il reflusso gastroesofageo del dottor Aviv

Il comportamento alimentare che ognuno di noi adotta è di fondamentale...