web counter
ads

Abbronzatura perfetta, ora si può: ecco consigli e segreti degli esperti

abbronzatura-perfetta-ora-si-pu-ecco-consigli-e-segreti-degli-esperti
 

È ormai partito il conto alla rovescia verso l'estate 2017, e anche quest'anno è iniziata la corsa all'abbronzatura perfetta. Sfoggiare una pelle ambrata dopo ore ed ore di esposizione ai raggi solari è un trend che prosegue ormai da decenni. Se l'abbronzatura è però anche sinonimo di salute e benessere, cresce di pari passo anche la consapevolezza dei danni di un'eccessiva permanenza in spiaggia. Ecco consigli e segreti per un'abbronzatura perfetta.

Abbronzatura negli anni, un trend "giovane"
Basta però tornare indietro fino al secolo scorso per accorgersi che la realtà era completamente differente. Sin dall'antica Roma - e fino al 1903 - anno della scoperta della fototerapia - era credenza comune preferire una pelle bianchissima, sinonimo di lusso e di mancata esposizione al sole durante le lunghe giornate di lavoro. A lanciare la nuova moda fu Coco Chanel sulle spiagge della Costa Azzurra, tendenza poi ripresa con l'avvento della tv a colori e delle sue pubblicità.

I cibi per l'abbronzatura perfetta
Immediatamente prima del periodo di esposizione bisogna prepararsi per una duplice finalità: evitare in primis danni al tessuto cutaneo e poi anche per ottenere un'abbronzatura omogenea. L'alimento più consigliato in questo caso è la carota, le cui note proprietà antiossidanti rilasciate dal betacarotene proteggono la cute dai danni provocati dalle radiazioni solari.

Lo stesso antiossidante contenuto anche nell'avocado, frutto tropicale alla base della salsa guacamole molto conosciuto all'estero per le sue proprietà. Negli ultimi anni è stato valorizzato l'apporto benefico dell'aloe vera, un rinfrescante per la pelle che lenisce le cellule danneggiate dai raggi del sole e previene forme gravi di eritema.

I più attenti potranno cominciare la "cura" solare anche un mese prima acquistando la spirulina, alga di colore verde-azzurro ricca di vitamine, proteine e sali minerali, nonché di oligoelementi e di betacarotene. I suoi benefici sono molteplici, sia nell'ottica di una protezione contro i radicali liberi, sia per un'abbronzatura ineccepibile, visto che favorisce la sintesi della melanina.

Esposizione solare, prevenire i rischi
Se è vero che è cambiata l'opinione comune sui benefici dei raggi solari, è altrettanto diffusa la consapevolezza dei danni provocati dall'esposizione continuativa. La disidratazione e l'invecchiamento della pelle sembrano solo rischi di natura estetica, ma possono anche provocare danni alla cute e produrre i radicali liberi.

Per questo motivo, prima di esporsi al sole è necessario pensare anche alla protezione. In commercio è possibile trovare diversi tipi di crema solare, ma la scelta deve ricadere su prodotti in cui sono assenti filtri chimici e coloranti. L'azione protettiva parte però anche settimane prima, con un'alimentazione più curata a base di centrifugati e frullati detossificanti, ma anche con l'ausilio del'acqua. Ecco perché in estate si fa ampio uso di frutta e verdura, consigliate dai nutrizionisti per l'ampio apporto di vitamine e sali minerali. Fortemente consigliati infine il pesce azzurro e l'olio d'oliva: alimenti basilari nella dieta mediterranea utili ad eliminare i danni dei radicali liberi.


 
 
 
 

Guarda anche


con-la-mela-annurca-addio-alla-caduta-dei-capelli
Con la mela annurca addio alla caduta dei capelli

Calvizie, caduta, diradamento dei capelli hanno le ore contate. A...

le-regole-per-mantenere-il-cuore-giovane-come-quello-di-un-trentenne
Le regole per mantenere il cuore giovane come quello di un...

A procurare l'invecchiamento del corpo, oltre al naturale decorso del tempo,...