web counter
ads

Macchie sulla pelle: ecco come combattere il fotoinvecchiamento

macchie-sulla-pelle-ecco-come-combattere-il-fotoinvecchiamento
 

Nei mesi caldi dell'anno uno dei problemi più frequenti che riguardano l'epidermide è quello delle macchie chiamate impropriamente "solari", dato che il loro effetto è acuito proprio dalla maggiore intensità dei raggi del sole. Tuttavia, per evitarne la formazione soprattutto su quelle zone dell'epidermide particolarmente in vista (collo, mani e volto) basta seguire alcuni accorgimenti volti a combattere il fotoinvecchiamento o dermatoeliosi, vale a dire la progressiva lesione delle cellule della pelle causata dai raggi UV e che può diventare cronica.

NON SOLO UNA QUESTIONE DI ESTETICA - Le macchie che compaiono sulla pelle si notano in special modo d'estate perché, oltre ad essere esposte per più tempo all'azione dei raggi UV, è proprio il sole a "ricaricarle", rendendole così più evidenti; inoltre, stando ai dermatologi, la loro comparsa diventa frequente con il passare degli anni e si verifica verso la fine della stagione estiva. Se il problema si cronicizza allora si rientra nella casistica del fotoinvecchiamento, situazione molto comune tra le donne: infatti, come detto, la comparsa delle macchie avviene a vacanze terminate e, quando l'abbronzatura comincia a scomparire, diventano antiestetiche perché la zona in cui si è creato un accumulo di melanina risalta di più.

COME COMBATTERE LE MACCHIE? - Premesso che i fattori che concorrono al fotoinvecchiamento non sono solo esterni ma riguardano anche l'avanzare dell'età, è comunque possibile ridurre il suo effetto. Innanzitutto, tra le varie cause ci sono delle patologie cutanee pregresse e persino delle alterazioni ormonali dovute all'azione di determinati farmaci: per questo è fondamentale il consulto con un dermatologo al fine di valutare caso per caso lo stato di salute dell'epidermide. Per quanto concerne le strategie che chiunque può adottare quotidianamente, gli esperti raccomandano di usare delle creme dal filtro protettivo 50+ da applicare sin dalle prime ore del mattino soprattutto sul volto e sul collo, oltre che sulle mani: infine, contrariamente a quanto si pensa, il loro impiego non dovrebbe essere limitato ai mesi estivi ma esteso anche alle altre stagioni, se necessario.

ATTENZIONE A PROFUMI E COSMETICI - Come accennato prima, questo problema interessa particolarmente le donne non solo per motivi prettamente estetici ma anche perché spesso deodoranti e cosmetici hanno effetti fotosensibilizzanti e dunque potenzialmente pericolosi per la pelle. Questi prodotti infatti reagiscono con i raggi UV, aumentando la sensibilità dell'epidermide a causa delle molecole in essi contenute: per questo motivo bisognerebbe evitare di usare i cosmetici e i profumi alle essenze al bergamotto e quelli ricavati da oli essenziali prima di esporsi al sole, che sia in spiaggia oppure in piscina.


 
 
 
 

Guarda anche


con-la-mela-annurca-addio-alla-caduta-dei-capelli
Con la mela annurca addio alla caduta dei capelli

Calvizie, caduta, diradamento dei capelli hanno le ore contate. A...

le-regole-per-mantenere-il-cuore-giovane-come-quello-di-un-trentenne
Le regole per mantenere il cuore giovane come quello di un...

A procurare l'invecchiamento del corpo, oltre al naturale decorso del tempo,...