web counter
ads

Più ossigeno alle cellule per far sparire la cellulite

pi-ossigeno-alle-cellule-per-far-sparire-la-cellulite
 

Il Dottor Pier Antonio Bacci, autorità del Centro Patologie Estetiche di Arezzo, ha presentato, recentemente, uno studio che dimostra la correlazione tra cellulite e scarsa ossigenazione dei tessuti connettivi a causa di depositi di tossine. Le tossine vengono prodotte dall'organismo durante i processi digestivi.

Un fisico sano è in grado di smaltire questi prodotti di scarto, avvalendosi delle specifiche funzionalità degli organi preposti alla depurazione: fegato, reni, intestino. Quando le tossine, però, sono in eccesso, a causa di alimentazione squilibrata e scorrette abitudini di vita come fumo e sedentarietà, non è possibile eliminarle tutte e queste si accumulano nelle membrane cellulari, impedendo alle cellule di ricevere la giusta ossigenazione da parte del sangue.

Questo processo potrebbe anche essere una delle concause di cattiva microcircolazione che è strettamente correlata alla comparsa di cellulite. Lo studio effettuato illustra come, con un programma di dieta improntato sulla depurazione, si riesca a ripristinare una corretta ossigenazione delle cellule dei tessuti connettivi e si ottengano visibili e tangibili miglioramenti della silhouette, con un'importante diminuzione della cellulite.

Il protocollo dietetico suggerito dal Dottor Bacci, atto alla cura della cellulite e di tutti i suoi inestetismi correlati, come cuscinetti adiposi e pelle a buccia d'arancia, prevede di eliminare, per un periodo, tutti gli alimenti a forte componente istaminica. Questo perché, se l'organismo è intollerante ad un cibo, per digerirlo faticherà molto di più e produrrà più tossine del necessario, impossibili da smaltire.

La dieta prevede tre giorni in cui si mangia solo due volte al dì, a distanza di 12 ore. In seguito si passerà ad una fase di 10 giorni in cui si sceglieranno solo alimenti a basso impatto di intolleranza. Vanno, quindi, esclusi dall'alimentazione: lieviti e prodotti contenenti glutine, latticini con lattosio, frutta secca, pomodori, fragole.

Contestualmente al nuovo regime alimentare è importante abbinare un po' di quotidiana attività fisica, preferibilmente una camminata di almeno una ventina di minuti. Questo servirà a promuovere e ripristinare la corretta microcircolazione, impedita dall'intossicazione delle tossine. È ritenuto molto utile, durante questo regime detossinante anticellulite, curare la flora batterica intestinale, assumendo dei fermenti lattici da banco. La depurazione profonda dell'organismo, tramite questo programma specifico, servirà a far diminuire o sparire del tutto la cellulite ed a prevenirne la comparsa o ricomparsa.


 
 
 
 

Guarda anche


le-nuove-tecnologie-per-combattere-la-calvizie
Le nuove tecnologie per combattere la calvizie

La patologia che più di frequente colpisce il cuoio capelluto è la calvizie....

macchie-sulla-pelle-ecco-come-combattere-il-fotoinvecchiamento
Macchie sulla pelle: ecco come combattere il...

Nei mesi caldi dell'anno uno dei problemi più frequenti che riguardano...