web counter
ads

Ringiovanire in pochi mesi con la ginnastica facciale

ringiovanire-in-pochi-mesi-con-la-ginnastica-facciale
 

A partire dai 30 anni d'età la pelle inizia a perdere elasticità. Le guance non appaiono più così tonde come a vent'anni e si intravedono le prime rughe di espressione. Fermare questo processo è purtroppo impossibile, ma esistono tecniche per rallentarlo e una di queste è la ginnastica facciale. 

Nel viso ci sono numerosi muscoli che, se vengono stimolati attraverso un allenamento mirato, possono mantenere la loro tonicità oppure recuperare quella di un tempo, esattamente come accade al nostro corpo andando in palestra, poiché la ginnastica facciale non è così diversa da quella fisica. La parola d'ordine è la stessa: costanza. I muscoli del viso, infatti, devono essere allenati quotidianamente se si vogliono raggiungere dei risultati visibili e duraturi.

Esistono esercizi per tutti i tipi di rughe: le rughe naso labiali; le rughe perioculari; le rughe frontali; le rughe glabellari verticali e orizzontali; le rughe della guancia; le rughe labiogeniene ed infine le rughetrasversali del collo. Attraverso la stimolazione di queste zone le rughe gradualmente si appianano, ma non solo, anche l'aspetto generale del viso ne trae beneficio, tutto questo grazie a un rimedio naturale e che non comporta alcun costo.

Si può dire basta, quindi, a iniezioni di filler o a costose creme che promettono ottimi risultati, con la ginnastica facciale ci si può occupare da soli della propria pelle. 

Gli esperti suggeriscono di praticare gli esercizi su una pelle ben detersa e idratata, preferibilmente con oli nutrienti che facilitano la sua manipolazione.
Gli unici attrezzi di cui avete bisogno sono le vostre mani, che servono per creare le resistenze ai movimenti del volto, che col tempo spianeranno tutte le rughe.
I risultati sono sorprendenti e nel giro di pochi mesi si ottiene un effetto di ringiovanimento molto evidente.

La ginnastica facciale è adatta a tutti, anche agli uomini. Dai più giovani, che vogliono semplicemente prevenire le prime rughe di espressione, ai più maturi, in continua lotta contro i segni del tempo, che da anni sostano sul loro viso e che sembrano divenuti inesorabilmente permanenti. In realtà, anche le rughe più profonde, che appaiono come dei solchi, attraverso un allenamento costante nel tempo, si possono ridurre notevolmente. I risultati sono evidenti dalle prime settimane ma, come ci insegna la cultura del fitness, i muscoli, per mantenere la loro tonicità, devono essere costantemente allenati, altrimenti ritornano alle condizioni di partenza.


 
 
 
 

Guarda anche


le-nuove-tecnologie-per-combattere-la-calvizie
Le nuove tecnologie per combattere la calvizie

La patologia che più di frequente colpisce il cuoio capelluto è la calvizie....

macchie-sulla-pelle-ecco-come-combattere-il-fotoinvecchiamento
Macchie sulla pelle: ecco come combattere il...

Nei mesi caldi dell'anno uno dei problemi più frequenti che riguardano...