web counter
ads

Diabete, Tiroide e Ipofisi: 3 possibili cause di sterilità

diabete-tiroide-e-ipofisi-3-possibili-cause-di-sterilit
 

Viene stimato che le difficoltà legate al concepimento interessino il 15% delle coppie italiane. I fattori che producono infertilità possono essere di varia natura e vi rientrano anche diverse patologie endocrinologiche come problemi alla tiroide e all’ipofisi e anche problematiche come il diabete.

Il diabete e la fertilità

Negli uomini con il diabete mellito viene riscontrata, in genere, una ridotta fertilità rispetto al resto della popolazione. Ciò è dovuto ad una diminuzione della motilità spermatica con più frequenti difetti nello sperma rispetto al liquido seminale di un uomo senza diabete.

Nelle donne con diabete, invece, non si riscontrano problemi relativi alla fertilità a meno che la malattia non si accompagni con altre problematiche come l’ovaio policistico. Infatti, una donna diabetica ha il 95% di probabilità di avere un figlio, mantenendo sempre sotto controllo il diabete sia prima che dopo la gravidanza. Ciò si rivela fondamentale, in quanto un diabete fuori controllo metabolico può portare a malformazioni nell’embrione con una frequenza di 4-5 volte superiore a quella del resto della popolazione.

Le disfunzioni tiroidee e la fertilità

Anche disfunzioni legate alla tiroide possono compromettere la fertilità. Queste patologie disfunzionali riguardano indistintamente uomo e donna e, su entrambi i sessi, portano ad una riduzione della fertilità. Si rende, quindi, assolutamente necessaria una valutazione della funzionalità tiroidea nel caso una coppia presenti infertilità.

Nella donna, gli ormoni tiroidei sono coinvolti nella regolazione del ciclo mestruale, influenzando ormoni come la prolattina, il cui rilascio anomalo può anche portare al blocco dell’ovulazione o ad una recettività minore della mucosa uterina, l’endometrio. Questi ormoni, inoltre, regolano anche la fisiologia degli ovociti e una disfunzione potrebbe andare a compromettere la salute e l’efficacia delle cellule riproduttive.

Sebbene riguardante prevalentemente le donne, l’ipotiroidismo (ossia una ridotta produzione di ormoni tiroidei) può causare infertilità anche negli uomini diminuendo la qualità dello sperma, rendendo inadeguata la funzione testicolare e provocando anche un calo della libido.

L’ipofisi e la fertilità

I disturbi all’ipofisi possono avere diversa origine, provenendo da cause di natura genetica, da possibili tumori o da problemi infiammatori e causano frequente sterilità su entrambi i sessi. L’ipofisi, infatti, regola la produzione di alcune gonadotropine come l’ormone follicolo-stimolante (FSH) e l’ormone luteinizzante (LH) entrambi coinvolti in aspetti essenziali nella normale funzionalità delle ovaie e nella produzione di spermatozoi nei testicoli.

Una ridotta produzione di questi ormoni rende sterili e può anche essere dovuta a cause pericolose per la salute dell’individuo, come un possibile carcinoma ipofisario. Anche in questo caso, quindi, è consigliabile un controllo all’ipofisi nel caso la coppia presenti sterilità conclamata.


 
 
 
 

Guarda anche


diabete-tiroide-e-ipofisi-3-possibili-cause-di-sterilit
Diabete, Tiroide e Ipofisi: 3 possibili cause di sterilità

Viene stimato che le difficoltà legate al concepimento interessino il 15%...

gravidanza-dieta-vegetariana-e-vegana-causano-deficit-di-vitamina-b12
Gravidanza: dieta vegetariana e vegana causano deficit di...

Fortunatamente la carenza di vitamina b12 nelle donne in gravidanza è una...