web counter
ads

Perché il bambino scalcia nel pancione della mamma? Arriva la risposta dalla scienza

perch-il-bambino-scalcia-nel-pancione-della-mamma-arriva-la-risposta-dalla-scienza
 

Quando un bambino nel grembo materno scalcia inizia ad essere cosciente dell'ambiente in cui si trova e del suo stesso corpo.

La ricerca

Per poter scoprire per quali motivi il bambino nella pancia si muove è stato condotto uno studio che ha visto protagonista anche l'italiano Lorenzo Fabrizi della University College London. La ricerca è stata effettuata su neonati ricavando le informazioni dalle onde celebrali degli stessi, in particolar modo tramite un'elettroencefalografia sono stati rilevati i movimenti di braccia e gambe a livello celebrale.

Per poter ottenere i risultati migliori i neonati sono stati studiati durante il sonno, poiché si tratta di una situazione isolata e in cui il bambino non ha stimoli esterni che lo condizionano. Anche di notte, infatti, il bimbo si muove, inizia a cercare di capire quanto spazio c'è intorno a lui, in una situazione rilassante e tranquilla.

I risultati

La risposta degli studi spiega proprio questo: il bambino si muove perché ha consapevolezza di essere all'interno di uno spazio. È il suo modo di conoscere il mondo, di esplorare l'ambiente che lo ospita. Infatti, dai risultati della ricerca è emerso che quando avveniva il movimento di un arto si registrava lo stesso movimento a livello celebrale.

Secondo i ricercatori questi movimenti e i corrispettivi segnali inviati dal cervello sono fondamentali, specialmente nell'ultimo trimestre della gravidanza. Grazie ad essi infatti il bambino inizia a sviluppare le prime capacità percettive e sensoriali. Dalla nascita poi i movimenti diventano sempre più frequenti proprio perché il neonato trovandosi in un ambiente nuovo cerca di scoprirlo e di conoscere se stesso, costruendosi una vera e propria mappa mentale del contesto ambientale circostante.

Conclusioni

Fino a qualche anno fa non era possibile dare una risposta ad un quesito del genere. Gli studi fatti portavano soltanto ad un'ipotesi di un'eventuale percezione innata nel cervello umano. Soltanto negli animali la ricerca aveva rilevato capacità di mappatura dell'ambiente fin dai primi istanti di vita. Grazie a questa nuova ricerca sappiamo che anche i neonati esplorano il loro ambiente così precocemente.


 
 
 
 

Guarda anche


perch-il-bambino-scalcia-nel-pancione-della-mamma-arriva-la-risposta-dalla-scienza
Perché il bambino scalcia nel pancione della mamma? Arriva...

Quando un bambino nel grembo materno scalcia inizia ad essere cosciente...

il-pistacchio-alleato-delle-donne-in-dolce-attesa
Il pistacchio alleato delle donne in dolce attesa

Finalmente una bella notizia: eravamo abituati a dover rinunciare ai cibi...