web counter
ads

Artrosi al ginocchio, casi in aumento del 10%

artrosi-al-ginocchio-casi-in-aumento-del-10
 

L'artrosi al ginocchio è un problema che colpisce sempre di più. Un disturbo alquanto fastidioso, che provoca dolore non solo quando si cerca di piegare il ginocchio, ma anche quando si vogliono salire o scendere le scale. Oggigiorno la sua prevalenza negli Stati Uniti d'America è raddoppiata rispetto a solo 40 anni fa: dai 6% del Dopoguerra si è passati al 16% dell'epoca odierna. Le cifre, pubblicate su PNAS dopo l'analisi di un campione di 2600 individui, sono alquanto allarmanti. Più de 20% dei cittadini americani over 45 soffre di artrosi al ginocchio. La malattia, inoltre, sembra colpire anche i più giovani, manifestandosi prima dei 45 anni d'età. 

In genere il disturbo viene accostato all'obesità e ai processi d'invecchiamento, ma grazie alle ultime scoperte in merito è possibile collegarlo anche alla poca attività fisica, uno stile di vita sedentario e delle diete. Senza dimenticarsi dei processi infiammatori, che si verificano praticamente in tutti gli individui, nonché la rigidità dei pavimenti sui quali si cammina. 

L'artrosi, una patologia di tipo cronico-degenerativo, interessa non soltanto la cartilagine, che si affievolisce con il trascorrere del tempo, ma persino il tessuto osseo che subisce modificazioni di vario genere legate ai processi d'invecchiamento. Tali processi, però, possono iniziare prematuramente, per via del sovrappeso, delle sollecitazioni legate a troppa (o troppo poca) attività fisica creando così delle condizioni d'invalidità e di dolore. 

Tra i principali sintomi spicca il dolore che compare non appena si sollecita la zona. Il dolore tende a peggiorare con l'attività, riducendo la capacità di movimento. Per diagnosticare l'artrosi bisogna svolgere un esame radiologico per mostrare l'alterazione delle strutture articolari. Anche se i cambiamenti strutturali fossero di grave entità, il dolore percepito potrebbe essere lieve. 

Anche per questo si tratta di una malattia difficile da diagnosticare. Tanto che oggigiorno non esistono dei dati assolutamente certi sulla prevalenza dell'artrosi al ginocchio in Italia. Si stima che sia una delle patologie più diffuse a causa della ridotta qualità di vita. Secondo le valutazioni dei medici la patologia aumenterà ancora nel tempo, trainata dalle crescenti condizioni di sovrappeso. 

Per ridurre le condizioni patologiche si utilizzerà la prevenzione, cercando di modificare le condizioni di sedentarietà. Dei muscoli più sviluppati nella regione delle gambe aiutano a stabilizzare l'articolazione riducendone l'usura nel corso del tempo. Inoltre una muscolatura ben sviluppata aiuta a evitare i microtraumi e resistere agli stress fisici a cui vengono sottoposti gli arti inferiori. Si consiglia anche di evitare di camminare sui terreni sconnessi, in quanto mettono sotto pressione l'articolazione del ginocchio. 


 
 
 
 

Guarda anche


artrosi-al-ginocchio-casi-in-aumento-del-10
Artrosi al ginocchio, casi in aumento del 10%

L'artrosi al ginocchio è un problema che colpisce sempre di più. Un disturbo...

mal-dauto-che-cose-e-tutti-i-trucchi-per-evitarlo
Mal d'auto: che cos'è e tutti i trucchi per evitarlo

Il mal d'auto, o più propriamente cinetosi, è uno dei disturbi più diffusi...