web counter
ads

Evitare l'enterite: 8 regole per viaggiare sicuri

evitare-lenterite-8-regole-viaggiare-sicuri
 
L'enterite, chiamata la "diarrea del viaggiatore", è una malattia infettiva delle vie digerenti provocata da batteri e virus, che ha come sintomo principale la diarrea, a volte accompagnata da vomito e che colpisce ogni anno circa 6 milioni di persone, costringendone ben il 30% a letto. Questo tipo di malattia infettiva colpisce circa il 20%-50% dei viaggiatori provenienti da aree dall'alto tenore igienico che si recano in paesi in via di sviluppo. Responsabile della malattia, nella maggior parte dei casi, i ceppi di Escherichia coli, batteri che causano la formazione di una molecola tossica per l'apparato digerente, ovvero un'enterotossina che causa delle alterazioni del transito intestinale. Tra i batteri che possono essere responsabili di causare enterite, troviamo anche Salmonella, Campylobacter e Stafilococchi. Ma la "diarrea del viaggiatore" può avere anche cause virali: i Rotavirus e i protozoi, ovvero i parassiti intestinali. Le zone a maggior rischio di enterite, come ricorda il sito Scientific American, sono il Sud-Est asiatico come l'India e il Bangladesh, alcune zone dell'America Latina, tra cui il Messico, il Medioriente e alcuni paesi dell'Africa. Per prevenire la patologia ci sono alcuni piccoli accorgimenti da seguire che permetteranno di godersi il il proprio viaggio esotico, evitando di contrarre la famosa "diarrea del viaggiatore". Prima tra tutte le regole per evitare l'enterite, è quella di evitare di bere acqua di rubinetto e, se proprio non è possibile avere dell'acqua in bottiglia, assicurarsi di farla bollire per almeno tre minuti. Altra regola d'oro per evitare l'enterite è quella di evitare di mangiare street food: spesso le pietanze vendute "per strada" necessitano per la preparazione acqua di rubinetto e, inoltre, potrebbero essere state preparate in condizioni igieniche non a norma. Attenzione ai gelati di produzione artigianale: anch'essi per la preparazione richiedono l'utilizzo di acqua del rubinetto. Da evitare anche le cene o i pranzi a buffet, in quanto il cibo conservato a temperatura ambiente potrebbe rivelarsi un covo di batteri. Non assumere cibi o bevande preparate con latte non pastorizzato. Evitare di utilizzare condimenti e salse lasciati sulla tavola, come spesso accade nei fast food o nelle tavole calde. Non consumare cibi crudi, soprattutto stare alla larga da carne e pesce se non sono ben cotti. Attenzione anche alla frutta: consumare solo quella che può essere sbucciata.
 
 
 
 

Guarda anche


artrosi-al-ginocchio-casi-in-aumento-del-10
Artrosi al ginocchio, casi in aumento del 10%

L'artrosi al ginocchio è un problema che colpisce sempre di più. Un disturbo...

mal-dauto-che-cose-e-tutti-i-trucchi-per-evitarlo
Mal d'auto: che cos'è e tutti i trucchi per evitarlo

Il mal d'auto, o più propriamente cinetosi, è uno dei disturbi più diffusi...