web counter
ads

Mal d'auto: che cos'è e tutti i trucchi per evitarlo

mal-dauto-che-cose-e-tutti-i-trucchi-per-evitarlo
 
Il mal d'auto, o più propriamente cinetosi, è uno dei disturbi più diffusi che affligge soprattutto i bambini durante i viaggi, specialmente in auto o via mare. Si tratta di un disturbo neurologico provocato da spostamenti irregolari del corpo durante un moto: il corpo umano regola la propria posizione tramite il labirinto, un organo che si trova all'interno dell'orecchio. A bordo di un'auto il labirinto è costantemente stimolato dal trovarsi in movimento, ma riceve informazioni non coordinate a quelle fornite dalla vista, causando nausea, vomito, malessere generale e giramenti di testa. Questo problema si manifesta maggiormente nei bambini, grazie a un sistema di controllo più sensibile. Essenziale per evitare o minimizzare la cinetosi è dunque allineare il più possibile labirinto e vista, per non fornire al sistema di controllo informazioni contrastanti: per gli adulti può essere d'aiuto sedere nei posti anteriori, mentre è consigliabile invitare anche i più piccoli a tenere gli occhi sulla strada seguendone il movimento, senza distrarsi con fumetti o giocattoli. Per evitare il peggioramento del mal d'auto alcuni piccoli accorgimenti possono essere presi già prima del viaggio: mangiare cibi secchi come cracker o gallette ed evitare di bere eccessivamente, in particolare bibite gassate. In caso di nausea può aiutare succhiare caramelle a base di zenzero o piccoli pezzetti di zenzero candito. L'aria all'interno dell'abitacolo dovrebbe possibilmente avere un ricambio costante, e non dovrebbe essere né troppo calda né troppo fredda. E' anche consigliabile prevedere durante il viaggio soste frequenti per sgranchirsi le gambe e respirare aria fresca. Anche i farmaci possono essere d'aiuto per un viaggio più sereno: l'automedicazione con farmaci da banco, facilmente riconoscibili e acquistabili senza prescrizione medica è una soluzione sicura ed efficace. Occorre però provvedere all'assunzione degli antiemetici (antivomito) con un certo anticipo: questo tipo di farmaci comincia a fare effetto dopo meno di mezz'ora dal momento dell'assunzione e restano attivi per un tempo variabile dalle tre alle sei ore. E' quindi opportuno assumerli in preparazione del mettersi in macchina, e non nel momento esatto in cui la nausea si manifesta.
 
 
 
 

Guarda anche


artrosi-al-ginocchio-casi-in-aumento-del-10
Artrosi al ginocchio, casi in aumento del 10%

L'artrosi al ginocchio è un problema che colpisce sempre di più. Un disturbo...

mal-dauto-che-cose-e-tutti-i-trucchi-per-evitarlo
Mal d'auto: che cos'è e tutti i trucchi per evitarlo

Il mal d'auto, o più propriamente cinetosi, è uno dei disturbi più diffusi...