web counter
ads

Medicina allopatica, olistica e cure naturali: curarsi in modo alternativo

medicina-allopatica-olistica-e-cure-naturali-curarsi-in-modo-alternativo
 

La medicina tradizionale della cultura occidentale, o medicina allopatica, oggi può essere integrata (ed in alcuni casi sostituita) dalla medicina fitoterapica, quella che si basa sull'utilizzo delle piante medicinali, e dalla medicina olistica di netta impronta orientale.

La medicina olistica è caratterizzata da più discipline più o meno note, ecco un breve excursus fra le principali:
La Medicina Tradizionale Cinese (o MTC) trova le sue origini circa 2500 anni fa e prevede l'integrazione fra le varie materie olistiche insieme alla cura per l'alimentazione.
Ne fa parte l'agopuntura, ovvero la pratica che prevede l'uso di sottili e lunghi aghi che vengono posizionati lungo i meridiani del corpo seguendo uno schema esatto ed individuando dei punti specifici. Secondo questa medicina la malattia è frutto di un'interruzione dello scorrere del qi (energia interiore).
L'agopressione viene utilizzata per riaprire i canali in modo che possano comunicare fra loro.
Altra pratica MTC è lo shiatsu: la manipolazione manuale che stimola nel ricevente il processo di guarigione appunto attraverso il massaggio che può avvenire anche con l'uso di ginocchia, gomiti, polpastrelli, piedi.
Questa medicina si basa su quattro "pilastri": il respiro, la postura, la perpendicolarità, la pressione, la sensazione di piacere/dolore.
Esistono tantissime tipologie di stili di massaggio shiatsu.
La pratica dello yoga è integrata all'interno delle medicine olistiche come complementare.
Una branca olistica sempre più nota è quella dell'ayurveda: una medicina naturale che oltre alla cura a 360 gradi propone la prevenzione.
Secondo l'ayurveda il corpo ha 3 dosha (energie vitali): Vata (il principio del movimento), Pitta (il principio della trasformazione) e Kapha (il principio legato al tenere uniti, alla coesione in equilibrio del tutto.
Gli ultimi anni sono stati sempre più caratterizzati dalla diffusione di omeopatia e floriterapia, sia in combinazione fra loro che singolarmente.
L'omeopatia si basa sul principio di similitudine del farmaco e prevede una diluizione notevole del principio individuato come simile. La dinamizzazione del principio sciolto in zuccheri come il lattosio porta all'attivazione del principio omeopatico.
La floriterapia invece nasce con lo studio del dr. Bach legato alla solarizzazione di 38 fiori da lui individuati come terapici. La filosofia di base spiega come la malattia sia il frutto di un disequilibrio tra la razionalità, l'istinto e le emozioni. La cura delle emozioni è il fulcro di questa teoria terapeutica.


 
 
 
 

Guarda anche


medicina-allopatica-olistica-e-cure-naturali-curarsi-in-modo-alternativo
Medicina allopatica, olistica e cure naturali: curarsi in...

La medicina tradizionale della cultura occidentale, o medicina allopatica,...

aloe-vera-benefici-controindicazioni
Aloe Vera: benefici e controindicazioni

L’aloe vera, denominata “la pianta del miracolo”, è nota sin...