web counter
ads

Morbo di Crohn: nuovo farmaco efficace

morbo-di-crohn-nuovo-farmaco-efficace
 

La malattia di Crohn è un'infiammazione cronica dell'intestino, causa di sintomi piuttosto invalidanti. Finalmente però in Italia è stato approvato un nuovo farmaco che potrebbe agevolare la vita di molti.

Il disturbo risulta difficile da gestire poiché accompagnato da una serie di sintomi quali affaticamento, debolezza, dolori e tra i più frequenti vomito e diarrea. Circa 70.000 persone in Italia soffrono del morbo di Crohn, non tutti però sono pronti ad affrontare la situazione e ad ammetterlo a causa dei sintomi visti dai più come imbarazzanti e purtroppo anche invalidanti.

Non c'era fino a questo momento un farmaco che riuscisse a risolvere la situazione, prolungando a lungo termine il sollievo dal morbo. Purtroppo, molti si sentono in difficoltà a confessare di avere questa malattia, nascondendolo però rischiano di perdere il lavoro a causa delle innumerevoli assenze non giustificate. I disagi possono verificarsi anche a livello relazionale, come conseguenza di un allontanamento dai propri affetti in modo a volte inspiegato. La malattia, infatti, causa imbarazzo poiché colpisce una sfera molto intima e privata della persona. Occorre però parlarne e informare gli individui circa l'esistenza della malattia al fine di garantire una vita più semplice per tutti coloro che ne soffrono.

Per sensibilizzare le persone sull'argomento, nelle sale cinematografiche italiane è possibile trovare un filmato realizzato dai The Pills per la campagna di sensibilizzazione "Aspettando Crohn. L’agenda impossibile". Sarà possibile assistere alla visione del film a partire da ottobre.

Ma non finisce qui. Proprio in concomitanza con l'uscita del filmato è stato presentato in Italia un nuovo farmaco: Ustekinumab.

La malattia viene causata da un errato funzionamento del sistema immunitario che scambia cibo, batteri ed altre sostanze come estranee. Il nuovo farmaco è un anticorpo umano, prodotto tramite la tecnica del DNA ricombinante. Esso risponde alle esigenze di molti pazienti dando effetti repentini e per lo più duraturi nel tempo. Recenti studi hanno inoltre dimostrato come grazie al farmaco è stata ridotta notevolmente la percentuale di operazioni chirurgiche, cui spesso bisogna ricorrere a causa del morbo.

Finalmente si è arrivati ad un risultato eccellente: riuscire a liberare il paziente affetto dalla malattia di Crohn dai sintomi e per un lungo periodo. Il che gli consente di vivere normalmente la sua vita come mai prima di ora.


 
 
 
 

Guarda anche


morbo-di-crohn-nuovo-farmaco-efficace
Morbo di Crohn: nuovo farmaco efficace

La malattia di Crohn è un'infiammazione cronica dell'intestino, causa di...

cheratite-neurotrofica-via-libera-dell-u-e-a-un-nuovo-farmaco
Cheratite neurotrofica: via libera dell'U.E. a un nuovo...

Una nuova speranza per i pazienti adulti affetti da cheratite...