web counter
ads

L'Ue ha approvato il primo vaccino contro l'Ebola

l-ue-ha-approvato-il-primo-vaccino-contro-l-ebola
 

Il passo avanti nella lotta contro il virus Ebola si chiama Ervebo: via libera ufficiale dalla Commissione Europea per la commercializzazione del vaccino.

Progettato già più di dieci anni fa dalla canadese Public Healt Agency e dall'esercito americano, Ervebo fu poi sviluppato nel 2014 dalla casa farmaceutica Merck in occasione dell'epidemia di Ebola che colpì l'Africa Occidentale, causando migliaia di vittime. Attualmente il virus sta dilagando nella Repubblica Democratica del Congo dove secondo la Commissione Europea si stimano già alcune migliaia di infetti con un tasso di mortalità del 67%; da qui la decisione di iniziare ad utilizzarlo come parte di un protocollo specifico per proteggere le persone a rischio infezione, come ad esempio gli operatori sanitari e tutti coloro che sono stati a contatto con gli infetti. Il virus è stato classificato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come emergenza per la salute pubblica di livello internazionale. Di concerto con l'Ema, l'Agenzia europea del farmaco, che ha espresso parere positivo sulla validità di Ervebo, la Commissione Europea ha autorizzato l’immunizzazione di tutti i soggetti di età superiore ai 18 anni che rischiano l'infezione; è il primo vaccino umano contro l'Ebola approvato dalla UE, anche se il tipo di autorizzazione concessa è condizionata, ovvero approvata più velocemente a seguito di "esigenze mediche non soddisfatte": questo può avvenire anche in caso di mancanza parziale di dati riguardanti la sperimentazione, ma gli studi effettuati in Guinea hanno avuto risultati più che soddisfacenti, dimostrando l'efficacia di Ervebo al 100%.

I primi vaccini saranno disponibili già dalla prima metà del 2020: l'azienda farmaceutica Merck ha intanto messo a disposizione oltre 250 mila dosi all’Organizzazione Mondiale della Sanità per sopperire alle richieste mentre si attende l'inizio della produzione, che avverrà in Germania, e l'esito della revisione prioritaria da parte della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti.


 
 
 
 

Guarda anche


come-prevenire-l-antibiotico-resistenza
Come prevenire l’antibiotico resistenza

L'antibiotico resistenza, in poche parole, è l'incremento di batteri che...

celiachia-combatterla-ora-e-possibile
Celiachia, combatterla ora è possibile.

La celiachia è una malattia autoimmune attraverso la quale il sistema...