web counter
ads

Alzheimer: sintomi precoci nel linguaggio

alzheimer-sintomi-precoci-nel-linguaggio
 

Il morbo di Alzheimer è la malattia di demenza cognitiva generativa più nota; generalmente viene diagnosticata in età avanzata a pazienti che presentano sintomi gravi, come difficoltà a ricordare eventi recentemente accaduti e tal volta una totale perdita della cognizione del presente.

Alcune ricerche hanno riscontrato come sia possibile identificare ulteriori sintomi più lievi, anche in pazienti più giovani.

I test sono stati compiuti su 96 persone alle quali è stato chiesto di descrivere un'immagine, poi raccontare una loro tipica giornata, e successivamente di esporre il loro ultimo sogno. Dalla ricerca è emerso come parte degli individui sottoposti al test avessero avuto difficoltà ad esprimere con chiarezza i loro pensieri, mettendo in luce una serie di errori del linguaggio.

Questi ultimi sono stati così definiti come i sintomi precoci e più lievi del morbo. Tali sintomi non compaiono all'interno dei test neuropsichiatrici che vengono somministrati per provare o meno la presenza della malattia; perciò la ricerca sui disturbi del linguaggio è un grande passo in avanti nello studio di una cura per il morbo.

Molto spesso è difficile identificare l'incombenza di una simile malattia in tempo per poterla prevenire; il morbo è un disturbo cognitivo degenerativo che peggiora con l'avanzare del tempo. Recenti studi hanno dimostrato come questa malattia colpisca sempre più persone giovani, e come di fatto non sia più considerata un disturbo legato alla senescenza.

Gli studiosi che hanno condotto la ricerca sui disturbi del linguaggio, pongono l'accento su un aspetto che è sempre stato sottovalutato. Esprimersi a fatica, avere difficoltà a ricordare il termine esatto con il quale è meglio descrivere un avvenimento, rappresentano un primo campanello d'allarme.

Ora agli scienziati non resta altro che trovare il modo di inserire tali test all'interno dei più generali controlli, al fine di prevenire in maniera più accurata questa malattia degenerativa.


 
 
 
 

Guarda anche


l-efficacia-della-terapia-genica-contro-la-beta-talassemia-3-bambini-dicono-addio-alle-trasfusioni
L'efficacia della terapia genica contro la beta talassemia:...

La terapia genica cura in modo efficace e sicuro la beta talassemia, in...

diabete-le-pillole-sostituiscono-le-punture-di-insulina
Diabete, le pillole sostituiscono le punture di insulina

Un gruppo di studiosi dell'Università di Harvard ha realizzato un nuovo metodo...